Giurisdizione del giudice italiano anche per i convenuti con sede in altri Stati Ue per le azioni revocatorie connesse alla procedura d’insolvenza

L'azione revocatoria ordinaria proposta dal curatore è strettamente connessa alla procedura d'insolvenza. Di conseguenza va applicato il regolamento 1346/2000 (sostituito dal regolamento 2015/848, applicabile dal 26 giugno 2017) in linea con la giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea e affermata la ...