Una guida che raccoglie la prassi di Strasburgo sull’applicazione dell’articolo 5 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo che assicura il diritto alla libertà e alla sicurezza. La guida, diffusa nei giorni scorsi (POINTS_CLES_Article_5_EN), è uno strumento indispensabile per studiosi e per operatori giuridici per individuare gli sviluppi della Corte europea sull’affermazione di obblighi positivi degli Stati in materia e sui diritti garantiti sul piano internazionale a coloro che subiscono limitazioni alla libertà personale sia in ragione di una custodia cautelare sia per scontare la pena. La Guida, chiarita la nozione di privazione della libertà personale, si occupa anche dei diritti dei minori sottoposti a limitazioni della propria libertà e della detenzione degli stranieri. In ultimo, è affrontato il tema del diritto alla riparazione nei casi di ingiusta detenzione.

Scritto in: CEDU, libertà personale | in data: 28 novembre 2012 |
Parole Chiave: //