In vigore, dal 1° gennaio 2013, la Convenzione ONU sull’assistenza alimentare, firmata a Londra il 25 aprile 2012 (CTC_XIX-48). La Convenzione, supportata dall’Unione europea che l’ha ratificata con decisione del 13 novembre 2012 (2012/738/UE), si prefigge di eliminare la fame nel mondo, di migliorare lo stato nutrizionale delle popolazioni più vulnerabili e di favorire obiettivi a lungo termine in grado di assicurare l’autosufficienza delle popolazioni. La Convenzione introduce il concetto di sicurezza alimentare ritenendo che le forme assistenziali debbano essere fornite nelle situazioni emergenziali. I Paesi che possono usufruire dell’assistenza alimentare sono quelli inclusi nell’elenco dei beneficiari dell’aiuto pubblico allo sviluppo stabilito dal Comitato per l’assistenza allo sviluppo (CAS) dell’OECD.

Scritto in: sicurezza alimentare | in data: 2 gennaio 2013 |